20 gennaio 2016

CibAstri: Aquario


L’Acquario ha, più di altri segni zodiacali, uno strano rapporto con il cibo.
Non sono rari i rappresentanti del segno che hanno un disinteresse così grande per l’argomento da sognare di nutrirsi di pilloline energetiche e surrogati, che li liberano dall’incombenza di cucinare e di mettersi a tavola.
La maggior parte invece ha con l’alimentazione solo un rapporto disordinato: non esistono orari fissi per cibarsi, ne’ alimenti specifici per ogni pasto, così capita che abbia voglia di mangiarsi un risotto a colazione e una tazza di  a cena … rigorosamente tiepidi, perché generalmente l’Acquario detesta cibi e bevande bollenti o gelate.
Il più delle volte la fame di un Acquario dipende dal suo umore e da quanto lo incuriosisce ciò che trova nel piatto, ma quando mangia, la testa è sempre altrove. Decisamente inappetente e fissato con pochi cibi semplici, l’Acquario si innamora sempre del più recente regime alimentare e, poiché teme spesso per la sua salute, sperimenta personalmente ciò che può far bene al proprio corpo e da lì non si smuove più.
Certo il suo non è un rigore capricorniano, in cui ha grande peso l’autodisciplina fine a se stessa, ma si tratta piuttosto di una preoccupazione per la durata del suo corpo, che l’Acquario vorrebbe longevo all’infinito. Tendenzialmente vegetariano o addirittura vegano, frequentemente ha però un debole per i dolci, che rischiano di rovinare le sue amate diete, ma che per fortuna rappresentano una piccola valvola di sfogo da regimi pericolosamente privativi.
Quelle rare volte in cui vediamo un Acquario ai fornelli è per preparare uno dei due o tre piatti che riesce davvero a gustare e che cucina in modo perfetto. Per il resto, pur amando molto i robot da cucina, più che altro li lascia sui ripiani a prender polvere.
Nonostante sia un segno socievole, l’Acquario detesta le riunioni conviviali attorno ad una tavola, mentre il suo pasto ideale si consuma con poche persone o, meglio, in beata solitudine, magari sul divano in compagnia di un libro, della tv o, meglio, di un po’ di musica.

Alimenti ed Erbe della salute
L’undicesimo segno dello zodiaco rappresenta il risparmio di energie, opposto allo spreco indiscriminato dell’opposto segno del Leone. L’Acquario ha la tendenza ad esaurire in fretta il “carburante”, ha una circolazione periferica piuttosto lenta e soprattutto detesta le temperature estreme. Gli alimenti che possono aiutarlo nel migliorare la circolazione sono il ribes, il mirtillo, il rosmarino, il pioppo, l’angelica e l’ippocastano; per i momenti di esaurimento fisico e nervoso tutti i tipi di germogli dicereali, le noci, le albicocche.
La pianta talismano dell’Acquario è la maggiorana preziosa per chi soffre di stati d’ansia ed efficace contro l’insonnia e l’esaurimento nervoso.
© riproduzione riservata - idee e testi Stefania Lucarelli - immagini Fototeca Storica Gilardi

Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbero interessarti anche:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...